Benvenuto allo Studio Medico Aloè

Orari d'apertura : Lunedì - Venerdì: 9:00-20:00 / Sabato: 9:00 - 13:00
  Contattaci : 06.164162184

All posts by Studio Medico Aloè

Settembre, tempo di dieta: ecco i cibi per dimagrire

Condividi su:

Fine vacanze, si ritorna alla vita di sempre. Quanti chili avete messo su durante le ferie estive? Sì perché si sa che generalmente, quando si è in vacanza, tendiamo a rilassarci di più e allo stesso tempo a mangiare con più gusto. Calorie a gogo dunque. E a settembre bisogna rimettersi in forma e sgonfiare la pancia con la dieta. Settembre, tempo di dieta: ecco i cibi per dimagrire.

Condividi su:
Read More
SKIN analysis system Studio Medico Alè

Pelle del viso a rischio con i raggi del sole? Prova lo Skin analysis system

Condividi su:

Archiviata la bella stagione, in molti di noi devono fare i conti con i danni alla pelle provocati dai raggi solari. Sia quelli UVB che gli UVA hanno degli effetti allarmanti sul nostro derma: durante l’esposizione al sole, infatti, possono verificarsi diverse problematiche che vanno dalla formazione di tumori cutanei al fotoaging, passando per la fotoimmunosoppressione ed i fenomeni di fototossicità e fotoallergia.

Condividi su:
Read More

Trattamento chinesiologico dell’osteoporosi post-menopausa: Esercizio fisico di forza e potenza

Condividi su:

LUCA DI MARCO
Operatore Medical Fitness

Diversi studi hanno confermato come gli esercizi di forza e potenza con l’utilizzo di sovraccarichi esterni consentano di prevenire e di trattare in maniera estremamente efficace l’osteoporosi.
Considerando però che tale patologia generalmente è associata ad un’età avanzata del soggetto colpito, con tutte le problematiche dell’apparato locomotore che l’anzianità comporta (paramorfismi/dismorfismi osteo-muscolo-scheletrici, limitazioni articolari legate a processi osteodegenerativi meccanici e/o reumatici, ernie discali etc.), l’attività fisica proposta sarà quanto più possibile adattata alle condizioni di partenza del soggetto.

A detta degli autori, il lavoro fisico più raccomandato per tutelare la densità ossea del rachide è quello di tipo misto, ovvero l’associazione di esercizi aerobici con quelli di forza. La somministrazione degli esercizi di forza stimola l’osteosintesi grazie alle contrazioni trasmesse all’osso tramite le forze miotendinee applicate, limitatamente però al distretto corporeo sollecitato.

Evidenze scientifiche hanno mostrato come un programma di esercizi di forza, che comprenda un’intensità sia moderata che elevata (dal 70 al 90% di 1RM), dalle 3 alle 4 serie, con 8-12 ripetizioni per ogni esercizio, eseguite 2 o 3 volte a settimana, con una durata di oltre un anno, abbia comportato un miglioramento della densità ossea dell’anca e del femore nelle donne in post-menopausa. Questi stessi studi hanno dimostrato come gli esercizi dinamici ad alta intensità e di breve durata (max 6 ripetizioni per serie) siano altamente specifici nella stimolazione osteogenica e nell’incremento della densità ossea, grazie alla sollecitazione specifica delle fibre muscolari di tipo II che stimolano selettivamente il  metabolismo osseo.

LUCA DI MARCO
Laureato in Attività Motoria Fisica Adattata

Presso il nostro centro, operatori sportivi specializzati in Medical Fitness ti seguiranno con programmi personalizzati. L’impegno del nostro centro è rivolto a garantire alla persona seguita benessere fisico, per ritrovare armonia con il proprio corpo.

Ci trovi a Roma, in Via dei Gelsi 140, zona Centocelle. Ti aspettiamo!

 

Condividi su:
Read More

Esercizio aerobico vs Carichi esterni nei Trattamenti chinesiologici dell’osteoporosi post-menopausa

Condividi su:

Trattamento chinesiologico dell’osteoporosi post-menopausa: esercizio aerobico vs. Carichi esterni

Studi condotti sull’argomento hanno evidenziato come soggetti campione quali ciclisti e nuotatori, che praticano esercizio aerobico senza sovraccarichi esterni, di solito presentino una densità ossea inferiore rispetto a coloro che seguano un protocollo di allenamento basato sull’utilizzo di sovraccarichi esterni. L’impiego unicamente dell’esercizio aerobico in assenza di sovraccarichi esterni non stimola adeguatamente il metabolismo osseo e la sintesi di nuovo tessuto.
Si rende quindi necessario integrare l’attività aerobica con esercizi complementari basati sul sollevamento pesi, sulla pliometria od altre attività che prevedano un carico superiore a quello imposto dalla forza di gravità al fine di preservare livelli di densità ossea fisiologici.

Donne con osteoporosi post-menopausa ed esercizi con carichi esterni

Il pensiero corre subito, quindi, alle donne in post-menopausa: l’esercizio aerobico non deve assolutamente essere abolito ma raccomandato per il miglioramento generale della salute integrandolo con protocolli di lavoro con esercizi specifici (contro gravità e con sovraccarichi esterni), somministrati da personale specializzato nelle attività motorie adattate, per il trattamento globale dell’osteoporosi.

La sola attività del camminare intesa come trattamento chinesiterapico, come evidenziato da vari studi, ha degli effetti insufficienti relativamente alla patologia dell’osteoporosi: consente di ottenere effetti significativi relativamente alla densità ossea del collo femorale ma non permette di migliorare in maniera apprezzabile la densità minerale ossea del rachide lombare.
Si intuisce, dunque, come il beneficio dell’esercizio fisico somministrato sia circoscritto al distretto corporeo sollecitato: di conseguenza la proposta chinesiologica sarà specifica ed appropriata sulla base della localizzazione del segmento corporeo colpito da osteoporosi e della gravità della patologia.

LUCA DI MARCO
Laureato in Attività Motoria Fisica Adattata

Presso il nostro centro, operatori sportivi specializzati in Medical Fitness ti seguiranno con programmi personalizzati. L’impegno del nostro centro è rivolto a garantire alla persona seguita benessere fisico, per ritrovare armonia con il proprio corpo.

Ci trovi a Roma, in Via dei Gelsi 140, zona Centocelle. Ti aspettiamo!

 

Condividi su:
Read More

IL TRATTAMENTO CHINESIOLOGICO DELL’OSTEOPOROSI POST-MENOPAUSA

Condividi su:

LUCA DI MARCO
Laureato in Attività Motoria Fisica Adattata

L’osteoporosi è una problematica di salute globale che coinvolge circa 200 milioni di persone nel mondo. Come patologia, comporta nei soggetti colpiti una significativa perdita di massa ossea, compromettendone la microstruttura istologica, la funzione ed il metabolismo di ricambio del tessuto osseo, oltre ad aumentare il rischio di fratture, causa principale di perdita dell’autonomia e di depauperamento della qualità della vita.

Condividi su:
Read More