Benvenuto allo Studio Medico Aloè

Orari d'apertura : Lunedì - Venerdì: 9:00-20:00 / Sabato: 9:00 - 13:00
  Contattaci : 06.164162184

ECOGRAFIA EPATICA E DELLE VIE BILIARI - ECOGRAFIA ROMA

Ecografia Epatica e delle Vie Biliari

L’Ecografia Epatica e delle vie biliari è un esame diagnostico non invasivo che sfrutta le onde ad ultrasuoni emanate dalla sonda ecografica per studiare il fegato e le sue strutture vascolari, le colecisti e le vie biliari. Viene effettuata in presenza di sintomi o di esami clinici sospetti, per analizzare l’eventuale presenza di:

Tumori benigni o maligni
– Epatopatie croniche (epatiti virali, steatosi, cirrosi epatica)
– Cisti, malformazioni e neoplasie al fegato
-  Metastasi all’interno del fegato (in alcune tipologie di pazienti oncologici)
– Ascite (nei pazienti con epatopatia cronica)

Ecografia Epatica e delle Vie Biliari - Ecografia Roma

Ecografia Epatica e delle Vie Biliari

L’Ecografia Epatica è non invasiva e indolore, gli ultrasuoni emessi dalla sonda non causano alcun danno all’organismo. L’Ecografia Epatica richiede una preparazione, da eseguire un paio di giorni prima dell’esame.
Per poter eseguire l’Ecografia Epatica occorre eliminare temporaneamente dalla propria dieta tutti gli alimenti che possono dare problemi di meteorismo, in quanto i gas intestinali possono minare l’accuratezza delle immagini restituite dalla sonda durante l’esame.

Bisogna evitare quindi frutta, verdura, legumi, latte e latticini, bibite gassate e non consumare più di 100 g di carboidrati al giorno nei due giorni che precedono l’esame.

Si consiglia di mangiare carne, pesce, uova e bere solo acqua minerale liscia.

È inoltre importante osservare il digiuno almeno 8 ore prima dell’esame.

L’Ecografia si svolge facendo sdraiare il paziente sul lettino, inizialmente in posizione supina, poi sul fianco sinistro. Viene applicata una piccola quantità di gel sull’addome, in modo da migliorare la qualità delle immagini restituite dalla sonda ed evitare la formazione di bolle d’aria. Il medico poggia e muove la sonda sull’addome, per analizzare in tempo reale le immagini ottenute tramite la sonda, in modo da poter effettuare una diagnosi circa la problematica del paziente.

Dott. Arturo D’Arezzo
Medico Ecografista

Nel corso della mia carriera ha effettuato oltre 200.000 esami ecografici, nei settori di Medicina Generale, Oncologia, Ostetricia e Ginecologia, Senologia, Urologia, Endocrinologia, Ortopedia e Reumatologia, Chirurgia Estetica e Ricostruttiva.

 LEGGI DI PIU'

 

Studio Medico Aloè
Ecografia Epatica e delle vie biliari
Ecografie Roma

Condividi su: